Ecco il secondo post sul mio viaggio appena concluso, un post molto utile in cui voglio darvi 10 consigli per un viaggio in Russia: tante informazioni generali da tenere in considerazione pre-partenza.

Se avessi saputo queste cose prima di partire, sarei stata in grado di evitare alcune situazioni anche poco piacevoli. Nulla di irrisolvibile sia chiaro, ma avrei fatto sicuramente meno fatica.

1- Il treno

Immagino vi sposterete in treno tra le città principali. Non è semplicissimo prenotare un treno sul portale russo, io l’ho fatto per la tratta tra Mosca e San Pietroburgo.

Vi rimando a questo mio post, in cui vi spiego come prenotare un biglietto passo dopo passo. Non prenotate all’ultimo: i posti con i prezzi migliori finiscono, soprattutto in alta stagione.

10 consigli per un viaggio in Russia

2- La metropolitana

Spostatevi in metro a Mosca: è super efficiente e ne passa una al minuto, davvero!

Con una mappa della metropolitana tradotta in Russo ed Inglese non avrete troppe difficoltà dopo l’ambientazione iniziale. Se non capite in che direzione andare…contate il numero delle fermate che vi mancano e verificate siano le stesse nei tabelloni incomprensibili in cirillico.

10 consigli per un viaggio in Russia

La metropolitana di Mosca, ha spesso nomi diversi per una stessa fermata con più linee: se nel punto X ci sono 3 linee della metro, la fermata non si chiamerà Pippo, ma si chiamerà Pippo per la linea blu, Pluto per la gialla e Paperino per la rossa ad esempio (mah). Giusto per aumentare un po’ il caos.

San Pietroburgo potete girarla a piedi, il centro ovviamente.

Per attraversare le strade ed uscire dalla metropolitana dalla parte in cui volete andare, ci sono dei sottopassi: enormi, fanno attraversare grossi incroci e risparmiare molto tempo (anche 10 minuti di camminata), basta fare attenzione a che direzione prendete quando uscite. Le uscite sono indicate in giallo.

3- I Taxi

Terzo dei 10 consigli per un viaggio in Russia è relativo ai Taxi.

Prendeteli per andare a vedere il Palazzo di Caterina, Peterhof (se l’alternativa è il bus, l’aliscafo dovrebbe invece essere più comodo…se la Neva non è ghiacciata). Non prendeteli per il centro città.

Chiedere SEMPRE il prezzo prima di salire: cercheranno di fregarvi, contrattate sempre. Tenete in considerazione 1000/1200 rubli per 1 ora di macchina, 200 rubli per 15 minuti.

Comodi per l’aeroporto se atterrate o partire la sera tardi o la mattina molto presto.

4- Il visto

Mi sono informata molto prima di partire per fare tutto da sola, ma poi ci ho rinunciato. Il fai da te prevede il portare i documenti in consolato e sperare vi rilascino il visto (non è così scontato): due viaggi e due mezze giornate di ferie per andare a Milano, senza nemmeno la certezza di ottenerlo.

Così avrei certamente risparmiato, ma ho preferito affidarmi ad un’agenzia: in circa 20/25 giorni avrete tutto, pagando dai 120 ai 150€. Non poco, ma il visto in sè costa già sugli 80€. Moltissime agenzie ormai si occupano di queste pratiche.

A questo link trovate un esempio di visto e di fogli che attestano il vostro soggiorno presso l’hotel: ve ne parlo nel punto qua sotto.

5- Le dogane

Ecco i più importanti forse dei 10 consigli per un viaggio in Russia: conservate assolutamente il foglietto che vi daranno quando atterrate, ve lo chiedono alla partenza e non vi dicono che servirà.

Gli hotel ci dovranno dare dei fogli che attestano il vostro soggiorno da loro: possono chiederveli in dogana all’uscita e devono quindi darveli anche eventuali host di Airbnb e servizi simili.

6- Internet

Costa molto la tariffa per l’estero degli operatori italiani (6€ la Vodafone). Se pensate di aver assoluto bisogno di Internet, potete provare a farvi una SIM russa: la vedo un po’ complicata, ma non impossibile dai.

Per il Wi-Fi nei locali ed in città spesso serve un numero russo per accedervi (molto antipatico). L’unico modo per connettersi sarà quindi l’hotel. Morale? Studiatevi tutto prima, il più possibile.

7- Le applicazioni

Scaricate le mappe offline delle città che intendete visitare, un’applicazione della metro in inglese e russo (io avevo Yandex, ma non mi piaceva perché non sovrapponeva i nomi delle fermare in russo ed inglese).

Guardate bene i siti dei posti da visitare (orari, costi, come arrivarci soprattutto), comprate una guida aggiornata.

8- Svegliarsi presto

Andate presto a vedere musei, chiese o tutte le cose che hanno una biglietteria e non sono all’aperto: ci sono lunghe file già prima dell’apertura…all’aperto. Vi assicuro che con quelle temperature non è il massimo della vita.

I primi giorni considerate anche del tempo per capire come funzionano i mezzi di trasporto per arrivare nel posto che volete visitare.

10 consigli per un viaggio in Russia

9- Le tempistiche

Duplicate i tempi che vi indica Google Maps sia per i taxi che per i bus, soprattutto il traffico di Mosca è assurdo.

10- I tour guidati

L’ultimo dei 10 consigli per un viaggio in Russia è Evitate tour guidati, costano troppo e non ne vale la pena. Tutti i posti hanno audioguida o comunque con una buona guida avrete le informazioni base.