L’ultimo post sul blog risale a fine Novembre, oltre un mese fa visto che siamo a fine Dicembre ormai.

Dicembre è stato un mese super impegnativo

Dal punto di vista lavorativo soprattutto: sono mancati i momenti che prima riuscivo a ritagliarmi per il blog e per questo sono scomparsa.

Le pausa pranzo non sono quasi esistite, la sera si finiva sempre tardi ed in treno ho preferito dormire o riposare.

Dopo l’ultimo post su Como, che trovate qui, avrei dovuto scrivere un post sul mio weekend lungo a Roma, ma sono stati giorni dedicati al vagabondaggio per la città. Senza una meta, senza nulla di preciso da visitare o vedere, mi sono lasciata guidare dalle vie di Roma, delle persone, dagli scorci.

Dicembre

Sono capitata in bellissime viette decorate a Natale, passata per le immancabili Piazza di Spagna e Piazza Navona. Ho passato una serata a Campo dei Fiori e visitato nuovamente San Pietro che lascia sempre senza fiato con il suo Baldacchino.

Dicembre

Tornata da Roma, finalmente un ponte lungo: 4 giorni di ferie ad inizio Dicembre.

Dopo l’immancabile Fiera dell’Artigianato per comprare i miei amati Pasteis de Nata , sono partita per qualche giorno alla scoperta della zona di Cuneo in cui non ero mai stata.

Dicembre

Ho visitato questa città molto elegante e signorile e alcuni paesini e luoghi d’interesse nelle sue vicinanze, il tutto immerso nella neve. Ve ne parlerò in un post a breve sul blog.

Dicembre

Dopo il Ponte dell’Immacolata, sono stata imbarcata improvvisamente su un volo per New York: che bello viaggiare per lavoro. Bello si, perché si stacca dall’ufficio, si fanno nuove esperienze e si hanno nuovi stimoli. Bello, ma non troppo. Perché si lavora sempre, troppo e non si visita nulla, almeno a me è sempre andata male sotto questo punto di vista.

Dicembre

Ciò che ho visto nella mia settimana americana è stato un aereo (con un ritorno in business troppo figo), un hotel molto chic ed un piano di un palazzo dove ho passato almeno 12 ore al giorno. Ultimo giorno un pò più americano con pranzo da Five Guys e due orette di shopping in un male super economico. Speriamo di tornarci!

Dicembre

Una volta tornata è arrivato il Natale che ho passato con un bellissimo virus influenzale di cui ancora non mi sono del tutto liberata. Ma forza e coraggio, facciamocelo passare del tutto perché tra due giorni di parte!!

Fredda e nevosa Polonia non vedo l’ora di passare una settimana alla tua scoperta.

Fà solo che il clima sia un pochino clemente (dita incrociate :-)).

Ora vi lascio…seguiranno a breve nuovi post 🙂