Ne è passato di tempo e per questo chiedo perdono, ma ultimamente è molto difficile ritagliarmi del tempo da dedicare al blog.

Ripensando un pochino agli articoli da pubblicare mi sono resa conto di non aver continuato i post relativi ai due giorni ad Amburgo. Eccomi quindi di nuovo qui con la seconda parte del diario di viaggio delle mie inviate ad Amburgo.

Se vi siete persi il racconto della prima giornata lo trovate qui.

Oggi vi parlo di cosa fare nel secondo dei due giorni ad Amburgo.

Il tempo è decisamente migliorato e con il sole dalla nostra decidiamo di addentrarci tra canali e nel porto della città.

Il quartiere di HafenCity è un mix di modernismo e neogotico in continuo sviluppo.

Tra gli edifici spicca senza dubbio l’Elbphilharmonie, punto di riferimento per gli amanti della musica classica, è incantevole da ammirare quando sulle sue pareti si specchiano le nuvole.

Un post condiviso da Kurt Ümit (@uemitkurt) in data:

Camminando lungo le sponde dell’Elbe, troviamo un susseguirsi di localini dove mangiare al volo un classico panino con l’aringa o un bratwurst.

Uno tra tutti, al molo 10: Brücke 10 è tra i più rinomati della città.  La coda fuori dal locale ne certifica l’eccellenza, ma non temete, è davvero scorrevole.

Oltre alla classica aringa, troverete salmone, merluzzo e gamberetti (il più caro: 11 euro circa); l’atmosfera è informale ma accogliente, nel più classico stile nordico.

Un post condiviso da 💋Rachel Ü (@rach__u) in data:

Una birra al volo prima di andare in aereoporto?

Non potevamo di sicuro farcela mancare!

Tra le fabbriche riqualificate, alla fermata Sternschanze, troviamo il birrificio Altes Mädchen.

Un grande open space dove il richiamo all’era industriale è trasmesso dai materiali: metallo, legno, vetro compongono uno spazio ampio, illuminato da luci calde e reso ulteriormente accogliente da un grande camino. Nell’offerta un menu composto solo da slow food e birre artigianali.

Un ultimo tip?

Ultimo, ma non ultimo, dove dormire ovviamente! Noi abbiamo scelto Pyjama Park Hotel & Hostel: una struttura giovane e dal design colorato e accattivante.

Nella città lo troverete dislocato in 3 differenti punti e in base alle vostre esigenze potrete scegliere camerate in ostello per le vacanze in compagnia degli amici oppure stanze doppie/triple o quadruple per i viaggi in coppia o in famiglia.

Ora non vi manca che il volo per trascorrere due giorni in una città giovane, moderna e con mille cose da offrire: Amburgo è tutta da scoprire.

La foto in copertina è di Sabsovic, date un occhio al suo profilo Instagram.