In una Danimarca molto costosa, è bene cercare di risparmiare, partendo proprio dalla capitale Copenaghen. Cosa vedere quindi a Copenaghen gratis?

Qua sotto vi riassumerò cosa vedere a Copenaghen gratis in dieci punti.

Sono stata in città due giorni pieni, ma vi consiglio di aggiungerne un terzo per fare tutto con più calma.

Amalienborg ed il cambio della guardia reale

Ho visto cambi della guardia quasi in ogni città in cui sono stata. Da Stoccolma, ad Atene, da Roma a Lisbona, ovunque è un’attrazione che praticamente tutti i turisti non si perdono.

A Copenaghen, il punto di ritrovo per i turisti che vogliono assistere al cambio della guardia è Amalienborg, il palazzo reale. In realtà la guardia reale parte da Rosenborg e volendo si può seguire tutto il loro percorso.

Il cambio è alle 12 in punto: andate prima se volete delle foto decenti e non dalla decima fila.

Copenaghen gratis

Kastellet, la Chiesa anglicana e la Sirenetta

La prima è una cittadella fortificata a forma di stella fatta da ponticelli, bastioni da cui ammirare una vista sulla città e stradine caratteristiche. La Chiesa anglicana, dentro la cittadella fortificata è piccola e caratteristica. Una signora gentilissima ci ha accolto all’interno dandoci una guida, in italiano, sulla Chiesa e sulle attività da loro svolte.

Copenaghen gratis

Da Kastellet, con una breve passeggiata, si arriva alla Sirenetta. La statua, posizionata su un masso all’interno di una sorta di porto, è piccola, molto piccola e si fatica a vederla da lontano. Io ci sono arrivata a piedi/ in bicicletta.

Se avessi dovuto pagare il biglietto dei mezzi per vederla, diciamo che non sarei stata molto soddisfatta della mia scelta.

Le nuove piste ciclabili

Le piste ciclabili sono ovunque, ma quelle di recente apertura sono le migliori. Colorate, a ridosso dei canali, permettono di vedere la città dall’alto. Se fatte al tramonto potete ammirare palazzi e nuove costruzioni che cambiano colore in base all’inclinazione del sole.

Fate attenzione alla velocità, i danesi usano la bicicletta per spostarsi, quindi non sono molto magnanimo i con turisti impacciati e alla ricerca dello scatto perfetto.

Municipio

Il municipio è in centro a Copenaghen, alla fine della via dello shopping. Qui si può ammirare una delle cose che più mi ha colpito della Copenaghen gratis: in bellissimo orologio in oro, enorme e fatto da milioni di ingranaggi più o meno grandi. E’ sbalordivo pensare a come sia stato costuito.

Anche il palazzo del municipio è molto bello e gratuito: noi siamo stati doppiamente fortunati perché  c’era un coro lirico di ragazzi che stavano facendo delle prove. Il tutto ha assunto una connotazione ancora più caratteristica.

Copenaghen gratis

Il diamante nero

Altra cosa da fare a Copenaghen gratis è visitare la biblioteca reale. Una delle più grandi della Scandinavia, è così chiamata per via della sua conformazione architettonica. Un progetto di ampliamento ha aggiunto una struttura fatta da lastre di marmo nero al vecchio edificio storico della biblioteca.

I due edifici sono separati da una strada, ma si integrano alla perfezione grazie ad un ampio corridoio e a delle imponenti scale interne. La parte nuova, moderna, è in netto contrasto con le sale studio interne in cui sembra di essere in un film di Harry Potter.

Copenaghen gratis

Giardini e parchi

Il verde è molto presente in città. Dai grandi parchi fuoricittà, dove c’è chi corre, chi cammina e chi va in bici, a quelli più noti in centro. Il giardino botanico è molto bello e curato ed è perfetto per fare una bella passeggiata, in primavera è il massimo tra mille profumi e colori.

Copenaghen gratis

Roseborg slot è un vecchio castello reale ed ha un parco molto frequentato. E’ il luogo di addii al nubilato e celibato, dove fare un pic nic, dove i bambini imparano a camminare e dove fare yoga. Potete abbinarci anche la visita al castello (che è a pagamento però).

Copenaghen gratis

Il mercato coperto di Torvehallerne

Un bel mercato coperto, vicino a Rosenborg. Un sacco di prodotti tipici, di bancarelle coloratissime, ordinatissime e pulitissime.

I prezzi abbastanza alti, non so bene chi ci faccia la spesa, ma vale la pena andarci per vedere cosa mangiano questi danesi, per fare qualche assaggino qua e la e allungare la passeggiata dopo aver visto Rosenborg. Appena fuori c’è un baracchino dove fanno le tipiche salsicce danesi.

Copenaghen gratis

L’alternativa Christiania

Devo essere sincera, Christiania non mi è piaciuta.

Mi è sembrato come di entrare in un circo in cui ammirare degli animali in gabbia. Dall’ordine appena fuori si passa al disordine, allo sporco ed all’abbandono di edifici e persone.

Il tutto con questa massa di turisti che vaga per le viuzze di Christiania sperando di vedere non so cosa esattamente. Le foto si fanno, e questo secondo me è indice di quanto ormai Christiania sia turistica e solo apparenza.

Mille volte meglio il quartiere a luci rosse di Amsterdam dove nessuno sembra rinchiuso da nessuna parte.

Copenaghen gratis

Nyhavn e un giro tra i canali

Un giro nel caratteristico porto di Copenaghen è d’obbligo e si viene ripagati dai colori delle case a ridosso del canale e dalla vivacità di questa zona.

Da qui c’è anche la partenza dei tour tra i canali della città: non amo questo genere di cose, ma se qualcuno fosse interessato, la compagnia Netto propone dei giri per soli 6€ che per essere a Copenaghen è un affare.

Copenaghen gratis

Street food

Ultima nella lista di cose da fare a Copenaghen gratis (o quasi se si vuole mangiare ) è visitare la zona dello street food.

Questa zona di Copenaghen è imperdibile, sopratutto con la bella stagione e le lunghe giornate. Questa vecchia area industriale è stata riconvertita ed è un luogo di ritrovo dei giovani post lavoro o post università.

Nel capannone a ridosso del canale ci sono un sacco di posti carini in cui mangiare a poco (dagli 8 ai 15 €): dagli hamburger, a qualcosa di più tipico, dalla pizza alla pasta fatta da italiani.

In più, da fuori si può assistere ad una vista fantastica sul canale e sulla città.

Fate attenzione e controllatene l’apertura perché pare che a fine anno verrà smantellato, purtroppo, per far posto ad un nuovo edificio.