Oggi un post non mio, lo ammetto!

Un post scritto da delle inviate speciali che hanno appena visitato una città abbastanza lontana dal turismo di massa: una di quelle città in cui anche in vorrei andare, dove davvero penso si respiri l’aria autentica di una nazione.

La città in questione è Amburgo, in Germania: una città ricostruita, capace di rinascere e mettersi in gioco, una città moderna ed in continua evoluzione.

Tempo fa vi avevo parlato anche di un volo low-cost per Amburgo. Posso confermare che tuttora i prezzi dei voli Ryanair sono accessibilissimi (sui 40€ un weekend lungo).

Quindi, prima che inizi il gelo e l’inverno, pensateci per un weekend lungo, ovviamente seguendo il post qua sotto.

Ora vi lascio alla prima parte del racconto di cosa fare e vedere ad Amburgo in due giorni.

Amburgo ci ha accolto con pioggia e vento gelido, non proprio un caloroso benvenuto nel primo dei due giorni ad Amburgo.

Nonostante le avversità meteorologiche, non ci siamo fatti demordere e siamo riusciti a fare un giro tra le viette ciottolate e le imponenti piazze della città.

Da non perdere

  • Il Municipio, Hamburg Rathaus, è un imponente esempio di architettura rinascimentale e vi regalerà, se siete fortunati, qualche divertente siparietto di neo sposine alle prese con le foto di rito.

Amburgo in due giorni

  • Più curiosa è invece la Chilehaus di cui vedete l’immagine in copertina: l’architetto Fritz Höger ha progettato questo enorme edificio di 10 piani prendendo d’ispirazione dalle navi da crociera. Il risultato è senza dubbio affascinante ed unico.

Un brunch veloce in zona

Noi siamo andati da Mutterland Cölln’s e scommetto che se ci andrete, non riuscirete a resistere alla tentazione di una foto con l’#ihavethisthingwithfloor.

L’atmosfera ricercata e riservata ne fanno il posto perfetto per una pausa dalla frenesia della città.

Amburgo in due giorni

Se invece nn potete rinunciare ad un buon hamburger un’ottima alternativa è: Burgerlich.

Amburgo in due giorni

Tecnologico e modernissimo locale in perfetto industrial style dove potrete personalizzare i vostri burger e ordinarli comodamente tramite tablet. Da provare anche i loro drink home-made.


E la sera?

Una tappa nel chiassoso e spensierato quartiere di St. Pauli è stata d’obbligo vedendo Amburgo in due giorni.

Oltre al distretto a luci rosse (con divieto di ingresso a tutte le donne) qui troverete pub, locali underground e vere e proprie discoteche di ogni genere.

Pensate che anche i Beatles vissero e suonarono proprio qui prima di diventare famosi.

Amburgo in due giorni

Per questo primo giorno ad Amburgo è tutto, prossimamente un post “più soleggiato” ☀️